EMILIO, RESISTI!

Inviato da Emilio Vittozzi il Mar, 01/02/2018 - 22:00

resistiLa foto è di mia nipote Maria Teresa Nicastro, a Bologna per una manifestazione dell’Associazione LIBERA, di cui lei fa parte (è stata fra i protagonisti per l’intitolazione della Stazione di Montesanto dell’ex Cumana a Petru Birladeanu!).
Emilio, resisti!
Me lo ripeto anch’io, tutti i giorni, a tutte le ore…
Al di là delle problematiche fisiche, io ho bisogno di leggere libri (e, caso mai, “presentarli”).
Ho bisogno delle esternazioni di Tonino Scala, Peppe Lanzetta, Gaetano Amato, Alessandro Campaiola, Fabio Volo…
Ho bisogno de “il Guerin Sportivo”, “La Gazzetta dello Sport”, “la Repubblica”, “il Corriere della Sera”, “il Manifesto”…
Ho bisogno della musica dei “Nomadi”, Lucio Battisti, Pino Daniele, Enrico Ruggeri, Roberto Vecchioni…
Ho bisogno di visitare chiese e luoghi sacri.
Ho bisogno di andare per mostre di fotografia, di pittura, di scultura.
Ho bisogno di impegnarmi in un progetto di “Umanizzazione del lavoro”.
Ho bisogno di esternare emozioni, sensazioni, convincimenti.
Ho bisogno del “confronto dialettico”.
Ho bisogno di raccogliere firme in ricordo di Ciro Esposito (pur non essendo io, assolutamente, tifoso del Napoli!).
Ho bisogno di sedermi a tavola di trattorie e pizzerie caratteristiche.
Ho bisogno di camminare fra la gente.
Ho bisogno di scrivere biglietti augurali natalizi.
Ho bisogno di… vivere!

Etichette